VOLUME  "L'ETA'  NEOCLASSICA  A  FAENZA"

IMMAGINI  SUPERGRANDANGOLARI  NON  UTILIZZATE

 

CASA  BARTOLAZZI *

(* : questo edificio, commissionato da Giulio Bartolazzi all'architetto Giuseppe Pistocchi,
fu disegnato nel 1783 ma, dopo l'approvazione del progetto il 14 Giugno dello stesso anno,
l'immobile non venne mai costruito; queste viste supergrandangolari attuali con inserimento
del disegno originale scontornato ricostruiscono per la prima volta l'aspetto che avrebbe avuto
casa Bartolazzi nel sito esatto ad essa destinato)

immagini (C) Marco Cavina

 

Disegno originale di Giuseppe Pistocchi eseguito nel 1783; ho potuto quotare
l'edificio perch sul progetto indicata unicamente l'altezza del volto sul vicolo,
pari a 9 piedi di Faenza, corrispondenti a circa 47,5cm cadauno, misura a
sua volta ricavata da una pianta di fine '600 con riferimenti assoluti di scala.

 

Vista frontale supergrandangolare su corso Mazzini, dal palazzo Comunale fino all'edificio
successivo a vicolo Bartolazzi (oggi vicolo Bertolazzi); le due case possedute da Giulio
Bartolazzi da unificare in un singolo palazzo erano in pianta sull'edificio oggi sede di un
istituto bancario e sulla casa in cui ha sede un noto negozio di musica; la seconda immagine
mostra il progetto originale montato a registro ed in scala nel luogo dove avrebbe dovuto
sorgere, impiegando uno dei due portoni simmetrici come passaggio per la via pubblica.
7 scatti seguiti con grandangolare decentrabile da 104 in verticale, con decentramento
verso l'alto pari ad 1/3 del formato, camminando davanti al soggetto e successivamente
assemblandoli a mano.

 

Scorcio di via Pistocci all'intersezione di corso Mazzini, sito destinato
alla costruzione di casa Bartolazzi; nella seconda immagine il disegno
di Pistocchi inserito prospetticamente in scala esattamente dove
avrebbe dovuto sorgere. Grandangolare decentrabile da 104;
scatto senza decentramento pi scatto con decentramento verso
l'alto pari ad 1/2 formato, ciascuno in HDR multishot, poi montato
a registro e renderizzato per ridurre la fuga prospettica sezionando
l'immagine in due sull'asse dello spigolo dell'edificio e riducendo
la fuga da ambo i lati in modo simmetrico.


 

CONTATTO                       L'ETA'  NEOCLASSICA  A  FAENZA -  HOME  FOTO  NON  UTILIZZATE